Mer. Nov 20th, 2019

Inter, Conte: “Nessuno sfogo, la mia era una critica costruttiva. Non posso snaturarmi, ricerco l’eccellenza”

2 min read
Spread the love

Inter, Conte: “Nessuno sfogo, la mia era una critica costruttiva. Non posso snaturarmi, ricerco l’eccellenza”

ALTRE NOTIZIE – “Non era uno sfogo, ma una maniera costruttiva per cercare di capire dove si è commesso qualche errore, senza additare nessuno”. Antonio Conte fa una parziale marcia indietro dopo le dichiarazioni piuttosto forti all’indirizzo della società dopo il ko in Champions contro il Dortmund.

“Sono stato chiamato qui per cercare di cambiare i giri del motore dell’Inter. Ogni cosa che faccio è per migliorare la squadra: possiamo e dobbiamo fare meglio, proprio perché siamo l’Inter”. L’allenatore poi torna sulle critiche alle scelte di mercato fatte all’indirizzo della dirigenza e spiega: “Io volevo ribadire dei concetti, in privato i dirigenti sono i primi a riconoscere che ci sono cose che dovevano essere fatte meglio e su questo siamo in sintonia. Sono sempre riflessioni che facciamo in maniera costruttiva. Quando fai due competizioni, devi mettere in preventivo qualche infortunio e noi siamo arrivati a questo punto un po’ corti…”.

IL PESO DELLE ASPETTATIVE E LA RICERCA DELL’ECCELLENZAConte ha poi parlato del peso della aspettative che porta su di sé e spiega come per lui sia impossibile accontentarsi: “Spalletti ha fatto un grande lavoro nelle ultime due stagioni, anche vedendo ora da dentro le difficoltà. Ma io porto aspettative. Le porto su me stesso, ma non posso mantenerle solo su me stesso. Qui tutti dobbiamo cambiare, per il bene dell’Inter. Se poi creo difficoltà a qualcuno, mi dispiace, ma io non posso snaturarmi: chiedo tantissimo a me stesso e al mio staff, vado alla ricerca dell’eccellenza e in questo è impossibile accontentarsi”.

Redazione GR.net

Fonte
Author: Giallorossi.net

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Instagram