Aprile 14, 2021
Squalifica Cavani, l’Accademia della Lingua in Uruguay: “Si è commessa una grossa ingiustizia”

Squalifica Cavani, l’Accademia della Lingua in Uruguay: “Si è commessa una grossa ingiustizia”

Spread the love

Nelle scorse ore è stata ufficializzata la squalifica per Edinson Cavani in seguito ad una risposta sui social da parte dello stesso calciatore che, dopo la sua doppietta al Southampton, ha ringraziato su Instagram un suo fan che si è complimentato con lui con la frase “Gracias negrito”, considerata offensiva e di matrice razzista da parte della FA che ha punito l’attaccante del Manchester United con 3 giornate di squalifica, circa 110mila euro di multa e l’obbligo di frequentare un corso “rieducativo”. Sulla questione però, come riportato da Sky, è intervenuta anche l‘Accademia della Lingua spagnola in Uruguay, l’equivalente uruguaiana dell’Accademia della Crusca in Italia, che ha espresso il proprio giudizio in merito alla questione attraverso un documento ufficiale. Ecco quanto riportato all’interno del documento:

“In questo caso la parola “negro” e il suo diminutivo “negrito”, così come “gordo” e il suo diminutivo “gordito”, o come “flaco”, sono comunemente utilizzati come scherzosi o in segno d’affetto amichevole. Nello spagnolo che si parla in Uruguay, per esempio, ci si chiama così anche tra padre e figlio o tra amici. È normale sentire parole come gordito, negri, negrito… E non sono necessariamente riferite a una persona che è grassa o con la pelle scura.

La decisione della FA viene quindi definita “molto discutibile” dall’Accademia, il tutto causato da “pochezza culturale e scarsa conoscenza della lingua. (…) Si è commessa una grossa ingiustizia nei confronti di un atleta uruguayano di alto livello, dimostrando profonda ignoranza nell’uso delle lingue, e in particolare dello spagnolo, senza tener conto del contesto e delle diverse sfumature linguistiche” conclude la nota. Il Matador dunque salterà inevitabilmente anche il derby contro il Manchester City in programma il prossimo 6 gennaio“.

Please follow and like us:

Lascia un commento

RSS
Follow by Email
Instagram