Febbraio 28, 2021
Pagelle Benevento-Milan 0-2: fiammata Leao, Kessie e Kjaer una cerniera

Pagelle Benevento-Milan 0-2: fiammata Leao, Kessie e Kjaer una cerniera

Spread the love

Pagelle di Benevento-Milan 0-2, Rafael Leao si accende. Rebic e Krunic sottotono, Kjaer e Kessie sono dappertutto

Ecco le pagelle di Benevento-Milan:

Donnarumma 6.5 Il portiere rossonero fa spesso respirare la squadra con i trucchi del mestiere. Bravo anche spazzare sui calci da fermo e a rispondere a Lapadula nel finale.

Calabria 6 Partita sufficiente, seppur di sofferenza. Ha poche occasioni per spingere, non va per il sottile quando c’è da liberare l’area (81′ Conti sv).

Kjaer 7 Si vede arrivare gli avversari da tutte le parti, ma non sbaglia mai un colpo. In scivolata o in anticipo, il risultato non cambia (81′ Kalulu sv).

Romagnoli 6 Si fa sentire con i compagni da vero capitano. Utilissimo nel gioco aereo e a far ripartire il Milan in contropiede.

Diogo Dalot 6 Contratto anche quando ha qualche occasione per affondare, mostra invece progressi in fase difensiva.

Tonali 5.5 Inizia a ritmo basso e lascia spesso la regia a Kessie. Ingenuo sul fallo, ma l’espulsione è esagerata.

Kessié 7.5 Realizza con freddezza il rigore e lotta su tutti i palloni. Nel finale fa innervosire il Benevento e sfiora la doppietta in contropiede.

Calhanoglu 6 Parte bene, poi accusa l’inferiorità numerica e appare in affanno. Continua la sfortuna con i pali colpiti.

Brahim Diaz 6 Il più vivace nella prima mezz’ora, poi costretto ad uscire dopo l’espulsione di Tonali (36′ Krunic 5.5 Disorientato in mediana, provoca il rigore per il Benevento).

Rebic 5.5 Confusionario in avanti, ma ha l’alibi di giocare spesso isolato (71′ Castillejo 6 Si adatta a fare il centrocampista e a ripiegare fini in difesa)

Leao 7 Basta una fiammata nella ripresa per meritarsi il voto. Bravo a crederci e a beffare il portiere con un bel pallonetto, regala anche un assist a Kessie.

All. Pioli 6.5 Partita complicata, il mister decide di tenere Leao e Rebic nonostante l’inferiorità numerica. E la scelta si rivela giusta, mettendo in difficoltà Inzaghi sui ribaltamenti di fronte.

BENEVENTO (4-2-3-1): Montipò 5; Letizia 6 (39′ Improta 6.5), Tuia 5 (62′ Foulon 6), Glik 6, Barba 6; Hetemaj 5 (46′ Moncini 5.5), Schiattarella 6, Insigne 6.5 (82′ Sau sv); Ioniță 6, Caprari 5 (81′ Di Serio sv); Lapadula 5.5

Leggi su Milannews24.com

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram