Marzo 8, 2021
Arrestati i sei malviventi che hanno rapinato Gianni: “Sono dei ragazzi, ora voglio un lavoro vero”

Arrestati i sei malviventi che hanno rapinato Gianni: “Sono dei ragazzi, ora voglio un lavoro vero”

Spread the love

Ha fatto scalpore e il giro del web, e non solo, la vicenda del rider aggredito e derubato a Napoli. Sei malviventi gli hanno infatti portato via lo scooter dopo averlo accerchiato e picchiato. L’accaduto ha scosso gli animi dei napoletani che si sono attivati per una colletta su GoFundMe. Le donazioni hanno superato ampiamente la cifra prevista di 5 mila euro, arrivando a 11 mila. Decisiva anche la donazione di Mohamed Fares, calciatore della Lazio, che ha donato 2.500 euro, pari all’intero valore dello scooter.

Continuano ad arrivare buone notizie per il rider, un uomo di 50 anni e padre di famiglia. I sei malviventi sono stati infatti identificati e fermati, mentre lo scooter è stato ritrovato integro. “Quanta crudeltà, sono dei ragazzini, non dovrebbero agire così”, ha dichiarato poco dopo Gianni Lanciano, l’uomo rapinato. Dopo 15 anni nel settore della distribuzione, nel 2015 ha perso il lavoro e ora, sostiene, fa “qualcosa per portare avanti la famiglia”. Lavoro che ha continuato a svolgere anche dopo la rapina, utilizzando un’auto per gli spostamenti. “Ora voglio solo un lavoro vero”, aggiunge.

Oltre alla raccolta fondi, c’è chi si sta già muovendo per offrire anche un impiego all’uomo derubato in modo così vile. C’è una Napoli che non si piega ai soprusi e sa reagire.

Please follow and like us:

Lascia un commento

RSS
Follow by Email
Instagram