Aprile 14, 2021

Bruno Peres, ricordi lo Shakhtar? Il brasiliano spera in un altro miracolo per convincere la Roma a tenerlo

Spread the love

Bruno Peres, ricordi lo Shakhtar? Il brasiliano spera in un altro miracolo per convincere la Roma a tenerlo

NOTIZIE ROMA CALCIO – Domani la Roma affronterà di nuovo lo Shakhtar Donetsk a distanza di tre anni dall’ultima volta. Un ricordo dolce sia per la Roma che per il terzino giallorosso Bruno Peres: grazie al suo piede, i giallorossi cominciarono la splendida cavalcata in Champions che si fermò solo in semifinale per mano del Liverpool.

Fu infatti un suo clamoroso salvataggio sulla linea di porta nel match di andata a salvare il 3 a 1, un risultato che avrebbe reso molto complicato il ritorno, poi finito 1-0 grazie al gol di Dzeko. Quello, probabilmente, è stato il momento più fortunato della carriera romanista di Bruno Peres che, però, non fu in grado di sfruttare a dovere la scia positiva. A fine stagione tornò in Brasile dove, in un anno e mezzo, non è riuscito a trovare continuità e serenità.

Un anno fa Petrachi lo ha richiamato a Trigoria perché la Roma era, ed è, ancora proprietaria del cartellino. Il terzino ha deciso di sfruttare in pieno la nuova occasione, ha cambiato agente (ora lo segue l’agenzia di Totti) e ha trovato un buon feeling con Fonseca. Nonostante la buona stagione da gregario, per Bruno Peres sembra essere arrivato il momento di dire addio alla Roma. 

I giallorossi non hanno infatti mandato alcun segnale al brasiliano, che vedrà spirare il suo contratto a giugno. Peres ha offerte in Italia, Spagna e Portogallo, ma se ci fosse anche solo una possibilità di restare se la vuole giocare. Il suo sogno l’ha espresso: “Mi piacerebbe finire la carriera qui alla Roma”. Difficile, non impossibile.

Fonte: Corriere della Sera

Fonte
Author: Giallorossi.net

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram