Ottobre 27, 2021

FONSECA: “Ho visto lo spirito che voglio. Alla Roma sto imparando tanto. Pedro? Non c’è nessun caso, non ha capito quello che volevo”

Spread the love

FONSECA: “Ho visto lo spirito che voglio. Alla Roma sto imparando tanto. Pedro? Non c’è nessun caso, non ha capito quello che volevo”

AS ROMA NEWS – Mister Paulo Fonseca, allenatore della Roma, commenta l’esito dell’andata degli ottavi di finale di Europa League appena giocato all’Olimpico contro lo Shakhtar Donetsk, sua ex squadra. Di seguito tutte le dichiarazioni del tecnico portoghese ai microfoni delle varie emittenti televisive.

PAULO FONSECA A SKY SPORT

Prestazione di grande qualità, pensavamo che lo Shakhtar avrebbe fatto una partita diversa per sfruttare gli spazi in contropiede. Si aspetta un avversario così?
Sì, era sicuro che lo Shakhtar non veniva qui a pressare ma ad aspettare basso e partire in contropiede, dove sono fortissimi. Abbiamo preparato bene la partita, abbiamo aspettato il momento giusto per pressare e abbiamo fatto una partita difensivamente molto buona.

Ci sembra che lei stia costruendo un gruppo con valori importanti, riconosce questo percorso?
Sì, per esempio Mancini è in difficoltà, sta giocando tutte le partite ma ha fatto il sacrificio di restare in campo. I giocatori sono stanchi, ma vogliono giocare tutti. E’ importante per un allenatore sentire questo, è questo lo spirito di squadra che voglio.

Lei sembra buono, poi però ha tolto Pedro…
Non c’è nessun caso, Pedro non ha capito quello che volevo dire. E’ stato solo questo.

Come avete reso facile una partita così?
Non è stata facile. Conosco molto bene questa squadra, è di grande valore. Non sono hanno vinto col Real Madrid, ma ha pareggiato due volte con l’Inter. Ma siamo stati molto bene in campo, non abbiamo lasciato loro possibilità di uscire in contropiede. E’ una squadra che difende corta, era quindi importante la profondità.

Alla Roma sembra quasi piacere giocare in Europa League…
Queste partite danno una motivazione extra ai giocatori, sono partite diverse e sono più attenti e concentrati. Dobbiamo esserlo anche in campionato.

Com’è allenare a Roma?
A me piace molto essere l’allenatore della Roma, è un grande piacere allenare qui. Mi piace molto la città, i tifosi. So che non è facile, ma penso che dobbiamo essere equi in ogni momento, sto imparando molto come allenatore della Roma.

Fonte
Author: Giallorossi.net

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram