Ottobre 17, 2021

FONSECA: “Tanti giocatori stanchi, farò 4-5 cambi. Troppa pressione su El Shaarawy. Smalling andrà valutato partita per partita”

Spread the love

FONSECA: “Tanti giocatori stanchi, farò 4-5 cambi. Troppa pressione su El Shaarawy. Smalling andrà valutato partita per partita”

AS ROMA NEWS – Paulo Fonseca torna a parlare in conferenza stampa alla vigilia di Parma-Roma, gara di campionato che si giocherà domani pomeriggio ore 15.

Queste le domande poste all’allenatore giallorosso sulla partita del Tardini e le risposte che il tecnico portoghese ha dato a giornali, tv e radio:

Sky Sport: “La stanchezza e gli infortuni aumentano. Cristante rimarrà in difesa?”
“Vediamo domani. Stiamo giocando molte partite, abbiamo giocatori che sono più stanchi di altri, ecco perchè dobbiamo cambiare. Non dico che cambieremo tutta la squadra, ma ci sono calciatori stanchi, specie chi ha giocato di più. Domani cambierò 4-5 giocatori”.

Sky Sport: “Chi sta meglio tra Mkhitaryan e Dzeko?
“Mkhitaryan non può giocare. Le due opzioni sono Mayoral e Dzeko, ma non vi dico chi giocherà. Stanno bene e sono pronti per la partita di domani”.

DAZN: “Pellegrini è un trascinatore. E’ una questione di ruolo, o è una questione di consapevolezza?”
“E’ un po’ tutto. Lui è un giocatore importante per noi, è intelligente e può fare diversi ruoli. E’ cresciuto, ma è anche perchè la squadra sta giocando meglio. Le vittorie portano fiducia, il fatto di essere capitano anche. E’ un po’ di tutto”.

Gazzetta dello Sport: “Pedro appare in difficoltà: da cosa dipende?”
“Pedro, se uno ha guardato la partita, sa che è stato decisivo con lo Shakhtar. Non voglio dire chi giocherà domani, ma faccio un’eccezione: Pedro giocherà domani”.

Corriere dello Sport: “Pau Lopez in crescita. Come avete recuperato un portiere che sembrava perso?”
“La squadra sta meglio difensivamente, e lui sta con più fiducia. Il meglio per il giocatore è continuare a giocare, ed è quello che abbiamo fatto. Lui ora ha più fiducia, e sta lavorando con Savorani per migliorare. La cosa che possiamo fare per un giocatore che gioca in quel ruolo, è dargli fiducia”.

Il Romanista: “El Shaarawy, a che punto è? Può partire dall’inizio domani?”
“Vediamo. Lui ha fatto un bel gol, sta molto meglio, ha più fiducia. E’ un giocatore diverso, ed è per questo che lo abbiamo portato a Roma. Ma dico una cosa: facciamolo giocare tranquillo. C’è troppa pressione, ci si aspetta che risolva tutti i problemi della squadra. Lasciamolo lavorare e integrare, con le sue qualità poi le cose vengono normalmente. Non dobbiamo creargli troppa pressione, lui è appena arrivato e non ha giocato molto nell’ultimo anno. Ha bisogno di tranquillità”.

Il Tempo: “Che ne pensa dello spostamento di Juventus-Napoli ad aprile?”
“Onestamente non mi piace commentare quando non conosco profondamente le ragioni di questa decisione. Quello che so è che preparare tre partite in una settimana è completamente diverso rispetto a due. Come allenatore della Roma, è difficile capire perchè non hanno fatto giocare quella partita. Ma nella posizione di Gattuso, non vorrei giocare la partita. E’ normale. Per me è difficile commentare”.

Rete Sport: “Smalling recupererà per giovedì? E’ preoccupato delle sue condizioni?”
“Lui ha fatto una bellissima partita, poi non ha giocato con lo Shakhtar perchè aveva un fastidio e ho pensato di farlo giocare la partita dopo. Ma lui continua ad avere questo fastidio ed è meglio non farlo giocare domani altrimenti rischiamo di perderlo per altre 4 o 5 partite. Dobbiamo valutare giorno per giorno la situazione, e poi decidere in funzione delle partite”.

Tele Radio Stereo: “Lei è sempre pacato ed elegante nei commenti. E’ proprio così o è una scelta condivisa col club?”
“Io sono così, parlo con equilibrio. Io voglio avere una squadra equilibrata, e se voglio questo, devo essere il primo a esserlo”.

Centro Suono Sport: “Villar deve mettere più fisicità per migliorare difensivamente o è irrilevante?”
“Deve continuare a migliorare difensivamente. Ha spazio che per migliorare ancora. Non possiamo dimenticare che viene da una realtà diversa, qui il calcio è più fisico. Lui è migliorato, è più aggressivo, più fisico, ma ha spazio per migliorare”.

Roma TV: “Roma più aggressiva contro lo Shakhtar…”
“Abbiamo migliorato, non solo con lo Shakhtar. La squadra deve capire che questo è un momento importante, e migliorare questo aspetto del nostro gioco”.

Roma Radio: “Che gara si aspetta domani?”
“E’ una squadra che è in una situazione difficile, e ogni partita sarà una finale. Le due squadre vogliono vincere, hanno bisogno entrambe dei tre punti. Sarà difficile come sempre, sono una squadra fisica, concreta, che esce bene in contropiede. Sarà difficile, ma qui sono tutte partite difficile”.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Fonte
Author: Giallorossi.net

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram