Ottobre 17, 2021
PRIMAVERA – Pescara-Napoli 4-3 (9′ Belloni, 12′ Blanuta, 42′ e 74′ rig. Chiarella, 70′ rig. Labriola, 75′ Furina, 90’+5′ Gaurino): finita la partita! Match infinito, ma azzurrini sconfitti

PRIMAVERA – Pescara-Napoli 4-3 (9′ Belloni, 12′ Blanuta, 42′ e 74′ rig. Chiarella, 70′ rig. Labriola, 75′ Furina, 90’+5′ Gaurino): finita la partita! Match infinito, ma azzurrini sconfitti

Spread the love

PESCARA NAPOLI PRIMAVERA – Pesante K.O. per il Napoli che perde 4-3 con il Pescara al culmine di una partita pazzesca compromessa nel primo tempo. Nella ripresa, anche grazie ai cambi, gli azzurrini provano a riaprirla ma a pesare sulle speranze di rimonta è il rigore fallito da Ambrosino. Con questo successo il Pescara allunga il vantaggio in classifica e vola a quota 31 punti, il Napoli resta ancorato a 11 punti ma con 4 partite da recuperare.

90’+7′ – Finisce la partita!

90’+6′ – Rissa in campo tra i calciatori: espulso Salvatore per il Pescara!

90’+5′ – GOL DEL NAPOLI! Guarino mette dentro in mischia dopo un’azione da calcio d’angolo!

90′ – Concessi 5 minuti di recupero.

86′ – Incredibile occasione per il Napoli! Anticipo di Virgilio a metà campo su Kuqi, palla in profondità per Labriola che a tu per tu con Sorrentino si lascia ipnotizzare e si fa respingere la conclusione.

80′ – Conclusione da fuori area di Salvatore, palla ampiamente a lato.

80′ – Ultimo cambio per il Napoli: esce Barba ed entra Amoah.

75′ – GOL DEL NAPOLI! Furina appena entrato accorcia nuovamente il punteggio! Cross da metà campo per Furina in area, girata di testa e palla all’angolino. Ora siamo sul 4-2.

74′ – Gol del Pescara! Chiarella su rigore riporta a tre le distanze di gol dal Napoli. Lo stesso attaccante aveva guadagnato il penalty entrando in area facendo un sombrero a Guarino e poi venendo steso da Sami.

72′ – Tre cambi per il Pescara: fuori Blanuta, Mercado e D’Aloia. Dentro Salvatore, Calio e Dieye.

70′ – GOL DEL NAPOLI! Labriola non sbaglia dal dischetto: conclusione centrale. Gli azzurrini provano a riaprire il match!

69′ – Altro rigore per il Napoli! D’Agostino steso da Longobardi: ammonizione per il difensore del Pescara.

68′ – Altro cambio nel Napoli: esce Ambrosino ed entra Furina.

63′ – Ambrosino salta Longobardi in area, tiro con il sinistro ma è ancora bravo Sorrentino a dire di no.

62′ – Pescara vicino al poker! Il solito Chiarella va via anche a Romano sulla destra: cross basso e teso in area che supera Idasiak, Barba anticipa l’avversario e per poco non sfiora il clamoroso autogol.

61′ – Cambio forzato per il Napoli: Spedalieri accusa un problema fisico ed esca, al suo posto entra Sepe. In precedenza nel Pescara era uscito Belloni per far spazio a Kuqi.

57′ – Rigore fallito! Ambrosino si presenta dal dischetto, incrocia con il destro ma la sfera si infrange sul palo! Sorrentino aveva comunque intuito la conclusione.

56′ – Rigore per il Napoli! Fallo di mano netto di Belloni in area su azione di calcio d’angolo, stavolta l’arbitro fischia il penalty.

55′ – Ancora Napoli! Labrola calci al volo da fuori area, vola Sorrentino e para.

54′ – Clamorosa doppia occasione per il Napoli! Servizio in area per Ambrosino, il centravanti del Napoli di coordina e calcia al volo, ma la palla è centrale e Sorrentino respinge. Sul prosieguo dell’azione la sfera arriva a Labriola che calcia a giro con il destro dall’interno dell’area, ma il tiro è centrale e Sorrentino può bloccare.

53′ – Cambio nel Pescara: esce Pedicone ed entra Mancini.

51′ – Ancora proteste del Napoli per un presunto tocco di mano in area del Pescara a seguito di un calcio d’angolo, per il direttore di gara si può continuare ma in questo caso il dubbio resta.

49′ – Occasione per il Napoli: filtrante di D’Agostino per Labriola, il nuovo entrato salta un avversario in dribbling, entra in area ma il suo destro viene murato dalla difesa del Pescara.

46′ – Iniziato il secondo tempo. Subito un doppio cambio nel Napoli: entrano Romano e Labriola, fuori D’Onofrio e Acampa.

45’+1′ – Finito il primo tempo. Partita senza storia: il Pescara domina in lungo e in largo. Nel Napoli solo D’Agostino è riuscito a rendersi pericoloso.

45′ – Concesso 1 minuto di recupero.

42′ – Gol del Pescara! Mancava Marco Chiarella all’appuntamento con il gol ed è arrivato. Angolo battuto da Tringali, Chiarella taglia sul primo palo e di prima intenzione gira al volo e insacca con Idasiak non proprio irreprensibile nella circostanza.

38′ – Ammonito Barba per un fallo con gamba alta su Pedicone.

36′ – Azione pazzesca di D’Agostino! L’attaccante azzurro parte dalla sinistra, punta e salta tre avversari con tanto di tunnel su Chiacchia: entra in area e calcia in porta ma è decisiva l’opposizione di Veroli che salva il Pescara da un gol ormai certo.

34′ – Ancora Pescara pericoloso. Su azione da calcio d’angolo ci prova Longobardi con un destro al volo dopo un rimpallo, palla che sfiora l’incrocio dei pali e termina fuori.

29′ – Ancora Chiarella, imprendibile sulla destra: cross basso che attraversa pericolosamente tutta l’area del Napoli senza che nessun compagno riesca a spingere in rete.

25′ – Buona azione di Barba sulla destra, il cross viene però smanacciato via dal portiere Sorrentino in uscita.

20′ – Proteste del Napoli per un presunto tocco di mano in area abruzzese, per il direttore di gara non c’è nulla.

12′ – Raddoppia il Pescara! Terribile uno-due dei padroni di casa: ancora Chiarella semina il panico sulla destra, salta l’avversario e calcia in porta ma è bravo Idasiak a rispondere per ben due volte. Sulla palla si avventa Vlanuta che al terzo tentativo porta il Pescara sul 2-0 con un facile tap-in. Inizio shock per il Napoli, ma difesa assolutamente addormentata.

9′ – Gol del Pescara! Grande azione di Chiarella sulla destra, l’attaccante abruzzese crossa al centro per Belloni che dal centro dell’area di testa porta in vantaggio il Pescara

1′- Iniziata la partita!

14.30 – Squadre in campo per l’inizio del match.

Buongiorno cari lettori di SpazioNapoli e benvenuti alla diretta testuale di Pescara-Napoli, seconda gara del girone di ritorno del campionato Primavera 2. Gara importante per gli azzurrini, che affrontano la capolista e hanno l’esigenza di accorciare il gap in classifica.

PESCARA NAPOLI PRIMAVERA, LE FORMAZIONI UFFICIALI:

PESCARA (4-3-3): Sorrentino; Longobardi, Pedicone, Chiacchia, Veroli; D’Aloia, Chiarella, Tringali; Blanuta, Mercado, Belloni.
A disposizione: Klan, Recchia, Palmentieri, Staver, Mancini, De Marzo, Dieye, Kuqi, Salvatore, Monaco, Calio, Stampella. Allenatore: Iervese

NAPOLI (3-4-1-2): Idasiak; D’Onofrio, Spedalieri, Guarino; Barba, Virgilio, Sami, Acampa; Vergara; D’Agostino, Ambrosino.
A disposizione: Pinto, Nzila, Amoah, Potenza, Labriola, Sepe, Romano, Umile, Furina, Di Dona. Allenatore: Cascione.

Il match sarà visibile anche in diretta video sul canale Youtube del Pescara Calcio.

LA DIRETTA DEL MATCH

Please follow and like us:

Lascia un commento

RSS
Follow by Email
Instagram