Dicembre 8, 2021
La Nazionale del Regno delle Due Sicilia farà parte della CONIFA: Iezzo allenatore, sogno Calaiò in attacco

La Nazionale del Regno delle Due Sicilia farà parte della CONIFA: Iezzo allenatore, sogno Calaiò in attacco

Spread the love

La Nazionale del Regno delle Due Sicilie è da poco entrata, in modo ufficiale, nella CONIFA, ovvero quella federazione che raggruppa quelle nazionali di calcio indipendenti e non riconosciute ufficialmente. Ovviamente non entrerà in FIFA.

Massimo Amitrano, presidente Regno Delle Due Sicilie F.A. è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo nel programma Punto Nuovo Sport Show. Ecco quanto dichiarato:

Nel 2015 ho avuto l’onore di conoscere il Presidente della CONIFA: da lì nasce il progetto di costituire il Regno Delle Due Sicilie F.A. 60 nazioni, 5 continenti, nel 2018 siamo stati arbitri al mondiale e nel tempo siamo riusciti a mettere in campo tantissimi professionisti. Gennaro Iezzo è stato il primo nome a cui ho pensato per il suo attaccamento al Sud Italia e per la sua esperienza nel mondo del calcio. Successivamente ho costituito un team di professionisti: Antonio Mandile per l’area marketing, Francesco Orabona per la delegazione agli europei e Valeria Cardillo per l’ufficio stampa: tutti mi supportano quotidianamente. Attualmente siamo stati ripescati come 12° squadra per l’Europeo di Nizza 2021, siamo pronti per partire e vendere cara la pelle dei duosiciliani. La nostra associazione è composta di tre nazionali: maschili, femminili e per disabili. Mi piace camminare con i piedi per terra, dobbiamo partire e dimostrare che non siamo inferiori a nessuno: abnegazione, professionalità, cuore, terra e bandiera, questo deve essere il nostro modo di pensare. Al termine del 2021 ci sarà una mostra a New York in cui verranno esposte maglie e storie del Regno Delle Due Sicilie. La nostra identità è qualcosa di eccezionale, mi dispiace solo dover combattere con una storia insabbiata. Aurelio De Laurentiis identitario e se rispecchia il Sud? Ogni presidente ha la sua personalità e si identifica nel mondo del calcio. Io lo amo perché parla chiaro, ma la penso diversamente, bisogna essere pure diplomatici”.

È intervenuto alla stessa radio anche Gennaro Iezzo, CT della Nazionale di calcio maschile Regno Delle Due Sicilie F.A.:

“Ringrazio il presidente per aver pensato a me per questo progetto meraviglioso. È qualcosa che senti dentro, anche tutti i giocatori che faranno parte della nazionale delle Due Sicilie, saranno tutti coloro che hanno dentro il senso d’appartenenza e difendere i colori della nostra terra: questo è il criterio di scelta, oltre al fatto che devono essere nati in una delle 7 regioni. Andremo a Nizza per vincere l’Europeo, venderemo cara la pelle. Cercheremo tanti ragazzi forti, anche in Serie B, ma il mio sogno è Emanuele Calaiò per l’attacco. Milan-Napoli? È stata una vittoria convincente anche dal punto di vista del gioco, in particolare il primo tempo. Il Napoli può lottare per arrivare nei primi 4, non è un caso che questa vittoria è arrivata quando sono scesi in campo giocatori che sono stati fuori un po’ di tempo”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

RSS
Follow by Email
Instagram