Maggio 17, 2021

“ON AIR” – SAVELLI: “La Roma sta facendo cose incredibili in Europa”, D’UBALDO: “In Cristante rivedo Di Bartolomei”, BERSANI: “Ora l’unica da evitare è il Villarreal”, FOCOLARI: “Non ci sono squadre insuperabili, la Roma può farcela”

Spread the love

“ON AIR” – SAVELLI: “La Roma sta facendo cose incredibili in Europa”, D’UBALDO: “In Cristante rivedo Di Bartolomei”, BERSANI: “Ora l’unica da evitare è il Villarreal”, FOCOLARI: “Non ci sono squadre insuperabili, la Roma può farcela”

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Roma Radio): “La Roma fa una maiuscola prestazione, vincendo anche al ritorno e concedendosi anche il lusso di fare rotazione. A me del Milan non me ne frega nulla, mi auguro per loro che non succeda quello che succede spesso a Pioli, che parte forte e poi… Tutta Italia tiferà Roma? Io credo proprio di no, ma tanto ci porta pure zella quando lo fanno, per cui…”

Iacopo Savelli (Radio Radio): “Questo per la Roma è il riconoscimento del valore di una rosa. Ma lo straordinario cammino in Europa del Milan dove sta? Passa il girone col centesimo girone contro il Rio Ave, con la Stella Rossa rischiano di essere eliminati in superiorità numerica… non mi sembra questo cammino straordinario. A Roma c’è una severità spropositata nei confronti dei giallorossi, mentre da altri parti manca solo che si sdraiano per terra per farsi camminare sopra. Non è possibile: “Applausi al Milan, complimenti, grazie”..ma grazie di cosa? Hai fatto solo il tuo… La Roma sta facendo delle cose incredibile in Europa League, sta vincendo tutte le partite, sta facendo numeri pazzeschi, e ancora si parla della partita col Siviglia di agosto…Questo non è criticare, è altro! E’ incredibile, è incredibile!…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Secondo me Fonseca non rinuncia a Cristante per far giocare tre validissimi difensori come Mancini, Smalling e Ibanez. Secondo me la prima maglia da titolare Fonseca domenica la dà a Cristante. Sicuramente sbaglio, ma secondo me lui non ci rinuncia a Cristante. Il sorteggio? Io potendo scegliere eviterei il Villarreal, non ci giocherei contro Emery, uno che l’Europa League l’ha vinta tre volte. Meglio Slavia Praga, Granada o Dinamo Zagabria…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Borja mattina a tutti quanti! Ma quanti gol ha fatto questo..ha fatto una marea di gol…Che poi lui fa quei gol che mancavano, i tap-in. L’importante è che lo vendono stasera, poi il resto…incredibile questo Borja Mayoral. Sorteggi? Magari prendiamo lo Slavia Praga, così ci vendichiamo e passa la paura…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “La Roma passa il turno con il minimo sforzo. Lo Shakhtar non era una squadra che tutti si auguravano di incontrare negli ottavi, eppure la Roma se ne è sbarazzata con una facilità disarmante. L’Europa League è difficilissima da vincere, ma non impossibile. Un tentativo va fatto. Oggi è bello così, guardiamo solo all’Europa. Ora spero in un sorteggio benevolo, fare almeno una semifinale di Europa League sono passi che fanno crescere la squadra e la società, anche sul mercato, perchè ti darebbe una visibilità importante per i giocatori che cercano una squadra blasonata…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “La Roma non ha mai sofferto. Io la temevo un po’ questa partita, e invece non c’è mai stato il minimo dubbio sul passaggio del turno. Sono un po’ dispiaciuto per l’ammonizione stupida di Karsdorp, che salterà l’andata dei quarti di finale. E’ l’unico piccolissimo neo di una prestazione giusta, insieme al fatto che Pedro non prende più la porta…Cristante? Chissà che Fonseca non abbia avuto quell’intuizione che ti cambia la carriera. Oggi come oggi se mi chiedo da chi parto come difensore domenica, io dico Cristante. Non pensavo che l’avrei mai detto, ma questo è…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Io rosicherei solo se pescassi il Villarreal, è una squadra scomoda, non mi piace. E’ l’unica che vorrei evitare. Secondo me abbiamo le carte in regola per dire la nostra fino in fondo. Io non vedo tanto questa differenza tra campionato e coppa come tutti dicono. La Roma questo modo di giocare lo ha fatto vedere anche in Italia. Benevento e Parma sono due partite su trenta giocate. Contro squadre che si chiudevano, la Roma si era riuscita a liberare con grande facilità… A me mette una tristezza infinita questa cosa di fare i campionati per piazzarti lontano anni luce dalla prima, ora che hai questa occasione in Europa che ti sei meritato sul campo, perchè non provarci…”

Marco Juric (Rete Sport): “Sorteggio? Per me la migliore sarebbe il Granada, ancora meglio sarebbe se si incrociassero pure Ajax e Manchester United. Ci credo tantissimo di beccare il Granada…”

Xavier Jacobelli (Radio Radio): “La Roma ha dato una dimostrazione di grande maturità, gestendo molto bene il risultato dell’andata e ottenendo un successo molto corroborante: Fonseca merita un applauso, come i suoi giocatori…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Non so cosa succede a questa Roma. Ieri lo Shakhtar ci ha provato, ma la squadra ha reagito benissimo a livello fisico, ha sfruttato gli spazi e poteva fare anche cinque gol. La Roma è viva. Ora vediamo se Dzeko tornerà titolare o dovrà guardare Mayoral. Io eviterei l’Ajax, mi sembra l’avversaria più temibile…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Io sto candidando la Roma da molto tempo, perchè mi guardo intorno e non vedo squadre così forte. Il Tottenham non è uscito, l’Arsenal ci stava andando vicino. Ci sono sicuramente degli ostacoli, ma non ci sono avversari insuperabili. La Roma la può vincere! L’avete visto ieri lo United? Non mi sembra una squadra imbattibile. La Roma ci deve pensare seriamente. Per me è più facile vincere questa competizione che arrivare quarti in campionato… Non riesco a spiegarmi Mayoral che funziona così bene in Europa, in campionato non combina niente. Chi sta crescendo tanto nel suo ruolo è Cristante, per me ieri ha giocato male solo Ibanez. Ora bisogna evitare Manchester, Ajax e Villarreal…”

Guido D’Ubaldo (Radio Radio): “La Roma brilla in Europa perchè le squadre avversarie non si chiudono dietro la linea della palla, e la differenza è tutta qui. E anche per questo motivo Mayoral in Europa segna tanto: lui è un grande opportunista, e contro queste difese trova spazi che in campionato non trova. Ecco perchè contro il Benevento, ad esempio, non ha mai tirato in porta. Io riconosco i meriti di Fonseca, ma deve trovare un’alternativa quando affronta squadre che si difendono in quel modo. Non vorrei essere irriverente, ma in Cristante rivedo anche Di Bartolomei, che faceva il centrale difensivo e poi aveva quel lancio da 40 metri a far ripartire l’azione… Sorteggio? Se potessi scegliere, oggi prenderei lo Slavia Praga…”

Redazione Giallorossi.net

Fonte
Author: Giallorossi.net

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram