Settembre 17, 2021
Zazzaroni: “Gattuso responsabile se le cose vanno bene e male. Prendersela con i giornalisti è una cosa vigliacca”

Zazzaroni: “Gattuso responsabile se le cose vanno bene e male. Prendersela con i giornalisti è una cosa vigliacca”

Spread the love

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Ivan Zazzaroni, direttore de Il Corriere Dello Sport:

“Prandelli? Voleva fare un passo indietro. Iachini? Già lo pagavano. È normale che sia tornato lui che ha una media punti più alta. È un tecnico di concretezza. Cercherà di fare punti e salvare la Fiorentina. Credo sia possibile. La squadra ha un buon livello. Torino? Sì, il Torino è messo male. Il Cagliari, che è più forte del Torino, sta messo peggio. Non capisco come una squadra con quei giocatori occupi quella posizione in classifica. Sulla carta è più forte di tante squadre che le sono davanti. Il Napoli quest’anno avrebbe potuto fare di più senza la “stampa cattiva”? Non è questione di Umberto Chiariello o meno.

In un certo periodo sono mancati i risultati. Se noi avessimo tutta questa potenza, la sfrutteremo per favorire questo o quell’altro. È una battuta ovviamente. Prendersela con i giornalisti è una cosa di una vigliaccheria senza precedenti. Gattuso ha colpe? Dico sempre questo: se tu rispetti un allenatore lo ritieni responsabile quando le cose vanno bene e quando le cose vanno male. Poi certo ognuno quest’anno ci sono tante squadre che hanno avuto infortuni. Il Napoli ha perso due attaccanti e poi Osimhen. Credo che Gattuso sotto questo punto di vista non fu aiutato, così come non lo fu Ancelotti. Napoli ha tanti pregi e difetti, ma accusarsi fra giornalisti è veramente una cosa triste. Barbano è tifosissimo del Napoli.

È pugliese e a Napoli si è innamorato del Napoli quando era Il Mattino. Io sono innamorato del Napoli anche se non l’ho mai detto. Io ero diviso tra il tifo per il Napoli e per Gattuso e Ancelotti. Lui lo ha voluto fare  e lo ha fatto bene, senza guardare in faccia a nessuno. Antonio Giordano? Se Antonio ha informazioni di prima mano, ma ringraziamo il cielo! Lui ha portato delle notizie e non delle opinioni e non ha mai espresso opinioni con pregiudizio. Fa il suo mestiere, ma non esiste killeraggio di alcun tipo. Non devo neanche difenderlo, mi sembra assurdo. Non attacchiamoci fra di noi sulle squadre, perché anche agli occhi del lettore facciamo una pessima figura. Corsa sulla Juventus? La corsa del Napoli è su tutte”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

RSS
Follow by Email
Instagram