Maggio 17, 2021

Solberg Juve, bruciata la concorrenza dei top club europei: ma non è l’unico

Spread the love

Solberg Juve, bruciata la concorrenza dei top club europei: ma non è l’unico talento ad aver preferito i bianconeri ad altre destinazioni

Programmazione. La Juventus ha abituato a pianificare le sue mosse con estrema cura nel corso di questi anni, con uno sguardo rivolto al presente ma soprattutto al futuro. L’operazione Elias Solberg conferma appieno questa tendenza: i bianconeri hanno battuto sul tempo una folta concorrenza per il centrocampista classe 2004 dell’Ullensaker/Kisa, squadra della seconda divisione norvegese.

Solberg Juve: caratteristiche tecniche e carriera del calciatore

Solberg è un esterno alto, impiegato prevalentemente sulla fascia destra. Nella posizione di ala, il classe 2004 fa del dribbling e della rapidità nello stretto le sue armi migliori. Con il destro, suo piede forte, arriva spesso sul fondo per servire al centro i compagni, talvolta andando direttamente alla conclusione vista la sua facilità di tiro.

Il 17 agosto 2020 è arrivato il debutto in prima squadra con l’Ullensaker/Kisa: da quel momento, a soli 17 anni, ha collezionato 16 presenze, 3 reti e 2 assist tra i big della seconda divisione norvegese. Non solo club, perché Solberg si è reso protagonista anche nelle selezioni giovanili della Norvegia: sei, infatti, i gettoni collezionati con l’Under 15 del suo Paese.

Solberg Juve: un altro talento strappato alla concorrenza europea

Il blasone della Juventus e il fatto che il club bianconero punti, nella sua filosofia, sui giovani, hanno convinto Solberg a scegliere la destinazione torinese rispetto ad Arsenal e Chelsea, due tra le top squadre maggiormente interessate al calciatore. Non si tratta, però, del primo giovane talento ad aver rifiutato grandi club per trasferirsi alla Juventus.

Negli ultimi anni, infatti, sono tanti gli esempi lampanti che testimoniano questo aspetto: per Radu Dragusin, la Vecchia Signora dovette superare Paris-Saint Germain e Atletico Madrid, strappandolo al Regal Sport Bucurest. Da un 2002 ad un altro, perché Naouriou Ahamada (ora allo Stoccarda), preferì la Juventus a compagini del calibro di Chelsea e Psg. Gioiello dell’attuale Primavera di Bonatti, Matias Soulé ha scelto i bianconeri rispetto al Monacco.

The post Solberg Juve, bruciata la concorrenza dei top club europei: ma non è l’unico appeared first on Juventus News 24.

Please follow and like us:

Lascia un commento

RSS
Follow by Email
Instagram