Giugno 21, 2021

Cali di tensione e forma precaria: la Roma sfida il Manchester con tante incognite

Spread the love

Cali di tensione e forma precaria: la Roma sfida il Manchester con tante incognite

NOTIZIE ROMA CALCIO – Sono così tante le cose che non vanno nella Roma che si rischia di perdere il conto, scrive l’edizione odierna de Il Messaggero (S. Carina). Fonseca prepara la sfida al Manchester United con diverse incognite da valutare, a cominciare dall’aspetto piscologico: perché non è mai scontato che una squadra che ha staccato la spina in campionato ormai da un mese e mezzo, poi sia capace di riattaccarla per le due partite che valgono una stagione.

A questo si aggiunge la precaria condizione fisica di alcuni elementi chiave della squadra: diversi titolari che scenderanno in campo giovedì non sono al massimo. Mkhitaryan e Veretout sono ancora lontani dalla forma che li ha accompagnati nei primi 3-4 mesi della stagione, mentre Spinazzola e Smalling hanno pochi minuti nelle gambe dopo i loro rispettivi infortuni.

Il Manchester United dispone infatti di una fisicità che la Roma non possiede in partenza. Figuriamoci se almeno quattro elementi non sono al top. E questo è un fattore da tenere in considerazione nella preparazione del match. Bisognerà evitare ad ogni costo gli errori in avvio d’azione che sono costati ultimamente tanti gol e trasformato la Roma nella dodicesima difesa della serie A.

Il percorso (quasi) netto nella fase ad eliminazione diretta (doppio successo con Braga e Shakhtar, una vittoria e un pari con Ajax) fa morale ma non deve illudere. Considerando l’attitudine dei Red Devils di segnare nelle gare in trasferta bisognerà provare a fare altrettanto all’Old Trafford per provare poi a giocarsi il tutto per tutto nella gara dell’Olimpico.

Fonte: Il Messaggero

Fonte
Author: Giallorossi.net

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram