Giugno 21, 2021
Lo Monaco duro: “Mourinho, per quanto guadagna, è scarso. I Friedkin ora aprano il portafoglio”

Lo Monaco duro: “Mourinho, per quanto guadagna, è scarso. I Friedkin ora aprano il portafoglio”

Spread the love

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Pietro Lo Monaco, dirigente sportivo. Ecco quanto evidenziato:

“Prendo atto di questa scelta della Roma. Potrebbe anche essere plausibile sotto tanti aspetti, fare calcio a Roma è difficile sotto tanti aspetti. Questa proprietà vuole arrivare in alto, ha deciso di prendere Mourinho. Ho espresso il mio parere su di lui in tante circostanze: per me, dal punto di vista dell’espressione del lavoro sul campo, in relazione ai soldi che prende, è scarso. Non è un allenatore che esprime concetti tecnico-tattici che un allenatore importante deve dare alla propria squadra. Mi pare che gli ultimi risultati di Mourinho ne siano una dimostrazione lampante.

Fare calcio a Roma è complesso: non è un caso che l’ultimo scudetto si è stato vinto con un uomo di grande personalità come Fabio Capello. Io posso essere solidale con la società della Roma: si stanno prendendo una bella gatta da pelare.

Tra Sarri e Mourinho? La società ha bisogno di immagine: chi prende Mourinho prende tutti gli annessi e connessi, la Roma si appresta ad una rivoluzione. l’Inter del Triplete ha pianto per anni gli effetti Mourinho. Se la Roma ha tutti questi soldi, allora hanno fatto la scelta che hanno ritenuto più giusta. Una cosa positiva è che Mourinho potrebbe isolare la squadra: ma i Friedkin devono fare una rosa all’altezza, devono mettere al portafoglio.

De Laurentiis? È una vita che fa quello che vuole. Ha tracciato un programma: ci vuole attestare nei quartieri alti con giocatori relativamente giovani da valorizzare, facendo utili in questa maniera. Le vittorie si conseguono con i calciatori abituati a vincere: questa scelta il Napoli non l’ha mai fatta. Uno come De Zerbi ci sarebbe stato bene a Napoli. Vincenzo Italiano è bravo, aspettiamo di vederlo in piazza più consistenti ma non ancora come Napoli. De Zerbi va avanti con le sue idee, ma non si fa condizionare da nessuno. De Zerbi è maniacale, perfettamente capace di interpretare delle linee aziendali del Napoli.

Operazione Mou come quella di Ancelotti? Quello è stato un grande grandissimo errore tattico del Napoli: perché nel post Sarri non puoi prendere un allenatore diametralmente opposto e confermare l’organico”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

RSS
Follow by Email
Instagram