Maggio 19, 2022

ROMA-LECCE 3-1: le pagelle del match

Spread the love

ROMA-LECCE 3-1: le pagelle del match

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Obiettivo centrato: la Roma supera il Lecce per tre a uno in rimonta e accede ai quarti di finale della Coppa Italia. Decisivo Abraham e gli ingressi in campo di Zaniolo e Mkhitaryan nella ripresa.

Queste le pagelle assegnate dalla nostra redazione ai calciatori giallorossi scesi in campo questa sera allo stadio Olimpico e al tecnico portoghese Josè Mourinho:

Rui Patricio sv – Gol incassato a parte, sul quale non ha responsabilità, assiste al match da spettatore.

Karsdorp 5,5 – Infiacchito, si vede che i problemi avuti nei giorni scorsi hanno lasciato scorie.

Ibanez 5,5 – Brutto primo tempo con tante disattenzioni. Migliora nella ripresa, quando il Lecce però sparisce dal campo.

Kumbulla 6,5 – Conferma di attraversare un buon momento di forma. Segna il gol che ridà la carica ai suoi.

Maitland-Niles 6 – Gioca nell’inedito ruolo di terzino sinistro, e se la cava seppur con qualche sbavatura.  Dal 46′ Vina 6 – Più a suo agio nel ruolo, anche se sbaglia ancora qualche cross di troppo.

Sergio Oliveira 6 – Calcia l’angolo che porta all’uno a uno. Buona qualità al servizio della squadra condita da un paio di giocate strappa applausi.

Cristante 5,5 – Primo tempo sotto la media, leggermente meglio nella ripresa. Ma alla Roma serve più spessore lì in mezzo.

Veretout 5,5 – In fase calante, non riesce a dare brillantezza alla mediana giallorossa. Dal 46′ Mkhitaryan 6 – Sbaglia un gol che grida vendetta, ma poi si riscatta con un assist che manda in rete Shomurodov.

Carels Perez 5 – Prestazione di una modestia a tratti imbarazzante. Dal 46′ Zaniolo 6,5 – Il suo ingresso in campo cambia l’inerzia della partita. Il palo gli nega subito un gol meritatissimo, ma poi lui si intestardisce un po’ troppo nel cercare la via della rete.

Abraham 7,5 – Prima sforna l’assist per il gol di Kumbulla. Poi, avvilito per la mancanza di assistenza da parte dei suoi compagni, decide di mettersi in proprio per trovare la via del gol. E fa bene. Giocatore di qualità superiore alla media della squadra. Dall’86’ Zalewski sv.

Felix 6 – Solita prestazione tutta corsa e generosità, ma anche con tanta imprecisione e un po’ troppa irruenza. Dal 64′ Shomurodov 6,5 – Freddo nel realizzare il gol che chiude la partita. Ora deve ritrovare fiducia nei suoi mezzi.

JOSE’ MOURINHO 6 – Missione compiuta ma con qualche affanno di troppo. La squadra non convince, e appena viene leggermente ritoccata va subito in affanno. C’è ancora tanto da lavorare.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Fonte
Author: Giallorossi.net

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram